Kai Kristiansen nella Miyazaki Chair Factory

Kai Kristiansen

Kai Kristiansen è uno dei designer danesi più innovativi e talentuosi della metà del ventesimo secolo. Kristiansen è nato nel 1929 e si è laureato alla Royal Danish Academy of Fine Arts. Il suo mentore fu il famoso padre del design del mobile moderno danese, Kaare Klint. Kristiansen eccelleva come stipettaio e nel 1955 ha istituito il suo laboratorio di progettazione. Il suo talento fu presto riconosciuto da alcuni dei migliori stipettai danesi e come risultato è stata creata una serie di mobili tra i più belli prodotti durante la metà del secolo. Kai Kristiansen era un designer multidisciplinare, pratico nella progettazione di vaste gamme di mobili. Il suo lavoro è definito da linee pulite ed un perfetto equilibrio tra forma e funzione. Ha progettato alcuni dei mobili più desiderabili all’epoca, per il salone, sala da pranzo e per l’ufficio, in lussuoso legno di palissandro e teak (tectona). In quanto avido sostenitore del design di mobili, Kristiansen ha organizzato molte delle grandi fiere del mobile in Danimarca nel corso degli anni ’60. Oggi il suo design è uno degli esempi più acclamati nell’ambito dei mobili della metà del secolo, emergente in Danimarca.

Kai Kristiansen e la Miyazaki Chair Factory

Motivata dall’impressione estremamente positiva della qualità di produzione della Miayzaki Chair Factory su Kai, le due parti hanno deciso di iniziare una collaborazione produttiva, che comprende prodotti come N.42, Paper Knife Divano & Tavolo e Handy, che sono prodotti esclusivamente da Miyazaki Chair Factory. Questa collaborazione ha dato vita anche alla creazione di nuovi prodotti e alla realizzazione di seminari annuali a Tokushima, Giappone.

Kai Kristiansen sostiene un workshop a Miyazaki Chair Factory

La sedia “NV31” si tarsforma in sedia “Handy” di Kai Kristiansen.

Durante il Salone del Mobile 2014 a Milano, Miyazaki Chair Factory presentò una nuova sedia, “Handy”, disegnata da Kai Kristiansen. Precedentemente, questa sedia era nominata “NV31” e veniva realizzata da un produttore danese. Al momento della sua creazione, la sedia è stata un grande successo e ha venduto per anni, nonostante ciò, fu eventualmente messa fuori produzione. La storia dietro “Handy” inizia con l’idea di Kai di creare una versione migliorata e ri-produrre la vecchia “NV31”. Il progetto fu preso con grande entusiasmo dalla Factory e la nuova sedia fu sviluppata in collaborazione con il Sr. Miyazaki. La nuova sedia “NV31” fu progettata nella sede della Miyazaki Chair Factory, a Tokushima e pur essendo una ri-produzione, fu talmente rivoluzionata che meritava un nuovo nome, “Handy”.